Come essere una buona docente di laboratorio estetica

Sei un estetista? Aspiri a diventare professionista nel campo dell’insegnamento? Specializzati e diventa docente di laboratorio estetica, consegui con noi il  Master in Scienze Estetiche della Formazione.

Iscrizioni aperte, sede di Mestre (Venezia), formula un weekend al mese e/o online.

 

Il ruolo del Docente di laboratorio non si ferma alla porta dell’aula di formazione

Essere un buon insegnante è fondamentale nel settore della formazione. Questa qualità implica la capacità di:

  • Preparare un corso e materiali corrispondenti a una specifica esigenza (può essere una formazione in presenza o on line)
  • Riuscire a trasmettere concetti, a volte complessi, a persone con profili diversi
L’insegnamento, rivolto agli adulti, è un’arte dell’equilibrio in cui ogni ingrediente deve essere finemente determinato, altrimenti mancherai l’obiettivo.

Più che gentilezza, il formatore deve essere in grado di mostrare empatia nei confronti dei suoi studenti. Una disposizione che lo porterà naturalmente a tenere in considerazione le particolarità, le potenzialità e le difficoltà dei partecipanti con cui dovrà confrontarsi nell’ambito delle sue missioni.

Un formatore sa che un gruppo è prima di tutto composto da individui le cui aspirazioni e abilità possono differire notevolmente.

Il formatore deve attingere alle sue risorse per catturare l’attenzione di un pubblico che a volte ha la tendenza a disperdersi.

Allo stesso modo, devono essere in grado di promuovere le interazioni, che sono essenziali per un buon apprendimento. Un compito che richiede energia, molta energia e che si traduce altrettanto bene nelle parole scelte, nell’intonazione della voce e nel linguaggio del corpo!

Rispondere in modo appropriato alle domande degli studenti fa ovviamente parte del lavoro del formatore.

Il formatore deve infatti essere in grado di garantire il follow-up, ad esempio rispondendo alle domande degli studenti tramite un indirizzo e-mail o un forum.

Per gli adulti, la scuola di solito è un ricordo tanto distante quanto doloroso. Per evitare di rianimare la noia della loro prima giovinezza, il formatore deve concentrarsi sull’innovazione.

Come? “O” Cosa? Variando gli strumenti didattici, alternando teoria e pratica e avendo particolare cura di dare ritmo alle sessioni formative!

Un buon docente non può dormire sugli allori sapendo che c’è sempre qualcosa che deve essere migliorato o aggiornato. In effetti, molteplici cambiamenti nella tecnologia o nelle normative a volte possono rendere obsoleto un modulo del corso nel giro di pochi mesi.

Ti piacerebbe specializzarti come docente di laboratorio? Contattaci oppure chiamaci direttamente allo 041 962820 per parlare con la nostra sede di Mestre (Venezia), saremo felici di darti tutti i dettagli!